DA “Il Tirreno”: Almeno 200 appartamenti e palazzi di 7 piani

Di Ilaria Bonuccelli
 
S.Anna: ecco il piano della Valore Spa che interessa anche terreni dell’ex Peep.
LUCCA. Gli appartamenti a occhio e croce saranno almeno 200. Distribuiti in 8 edifici all’interno dell’area – sono quasi 7 ettari – a ridosso di Viale Einaudi. Poi c’è l’albergo, ci sono gli uffici, un cinema multisala con centro commerciale. E’ questo il nuovo quartiere che il gruppo Valore realizzerà a Sant’Anna, grazie ai 4.500 metri quadri di terreno acquistati dal comune per 922mila euro. Infatti, senza queste aree, in origine inserite nel Peep di S. Anna, il gruppo pratese, socio di minoranza del Comune nelle società di realizzazione e gestione dei parcheggi (Polis e Metro), non avrebbe potuto costruire nulla.
 
Chiara è la delibera con cui il commissario prefettizio, il 6 giugno autorizza la vendita di questi terreni: "per la concreta attuazione dell’intervento la società Valore Spa deve necessariamente acquisire la proprietà di tutte le aree costituenti il comparto e quindi anche quelle di proprietà comunale". Proprio da questa necessità scatta la richiesta del gruppo Valore di acquisire aree "residuate dalla realizzazione del piano per l’edilizia economica e popolare di Sant’Anna". Una richiesta avanzata al Comune nel 2001, quando il lotto all’interno del quale queste aree (ex) pubbliche sono inserite, non aveva una destinazione residenziale. In effetti, per questo lotto la destinazione residenziale, commerciale, direzionale e ricettiva, arriva nel 2004 con l’approvazione del regolamento urbanistico. In origine la situazione era diversa. Sia per i terreni privati che per quelli comunali, appena venduti. Intanto i terreni comunali – precisa il dirigente del settore urbanistica, l’architetto Maurizio Tani – "non avevano destinazione residenziale neppure quando erano inseriti nel vecchio Peep (scaduto a fine anni 80). erano aree di completamento, inedificabili poichè coincidevano con la fascia di rispetto stradale creata, dal vecchio piano regolatore, intorno a Via Einaudi, quando il tracciato non poteva considerarsi definitivo ".
 
La fascia di rispetto stradale, poi, decade, i terreni ex Peep, divenuti edificabili, restano al Comune e quelli privati, nel 1998, assumono una nuova destinazione d’uso: "attrezzature che comprendono centri servizi di intersse pubblico per la promozione o lo sviluppo dell’economia locale; centri pubblici o centri operativi di enti o amministrazioni pubbliche". Sono gli anni in cui la Lucense, spa partecipata dal Comune e la Crl ipotizzano di trasferire i propri centri amministrativi a Sant’Anna. Ma l’operazione salta. Tanto che la Valore Spa comincia ad acquistare i terreni privati (ancora destinati ad attrezzature di interesse pubblico) e, nell’ottobre del 2001, chiede al comune di acquistare anche quelli pubblici dell’ex Peep, ormai indispensabili a completare il comparto.
 
La vendita si ferma, ma nel 2004 il regolamento urbanistico cambia la destinazione d’uso dell’area a S. Anna: arrivano le case, i negozi, gli alberghi. Perciò nel 2005 il gruppo Valore presenta il piano attuativo al Comune per costruire il nuovo quartiere, alto fino a 22 metri (7 piani), contro i 9 metri delle precedenti previsioni. Il piano viene adottato dal commissario prefettizio ad aprile, quando la spa non è ancora proprietaria dei terreni comunali. Ma lo diventa il 6 giugno, con un’altra delibera del commissario. Se, poi, la Valore Spa costruirà case e negozi è ancora tutto da vedere. Potrebbe anche vendere i terreni ad altre società. Magari versiliesi.  
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...