PARDINI (PD Lucca): “Ricorreremo alla magistratura. Di inaudita gravità le dichiarazioni di Tani”

Ora che pure i dirigenti comunali ammettono di non avere più il polso della situazione sulla cementificazione a Lucca, è di chiara evidenza come le proteste di tanti cittadini non fossero campate in aria. E di come le critiche avanzate dal Partito Democratico non fossero strumentali.
In particolare, è grave quanto sta accadendo a Sant’Anna. Il progetto sostenuto dall’amministrazione comunale sulle costruzioni di viale Einaudi, via Matteotti e via del Bozzo si presenta sotto una diversa luce. Il sindaco Favilla, finora, si è nascosto dietro un dito, non ha dato risposte, è arrivato a dire che mancavano proposte alternative: quanto dichiarato dall’architetto Tani l’altro ieri in commissione urbanistica è estremamente grave e non lascia più spazio agli scaricabarile e alle parole vuote.Il problema dell’area di Sant’Anna sarà quindi posto anche al Ministero degli Interni, all’autorità giudiziaria e al prefetto, al fine di far valutare a questi organi se l’iter procedurale con cui si è adottato e si vuole approvare il piano norma sia stato eseguito nel pieno rispetto della legge.
C’è anche un altro aspetto che vorrei mettere in risalto. In questi anni nel nostro quartiere si è dato la precedenza alla costruzione di nuovi edifici. Ma, evidentemente, chi ha voluto ciò non si è chiesto “per chi” o “per cosa”. Altrimenti, non avremmo avuto un’amministrazione comunale non in grado nemmeno di dire se le volumetrie sono state rispettate o se si è sforato. Appartamenti di pochi metri quadrati, anonimi, in poco spazio e distribuiti in altezza, con problemi anche di traffico che sono destinati ad aumentare, in un periodo in cui la stagnazione economica non favorisce la vendita né l’affitto di abitazioni, rappresentano una situazione non favorevole per la popolazione: in una città moderna questi fattori vanno invece tenuti in grande considerazione. La qualità della vita non è un optional e un’amministrazione comunale seria, che veramente desidera “governare Lucca” deve anteporla agli interessi di chi pensa solo al business e al ritorno economico.

Nicola Pardini
(coordinatore del circolo di Sant’Anna del Partito Democratico)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...