Considerazioni sulla seduta della Commissione urbanistica del 5 maggio u.s.

Per Lunedì 5 maggio era convocata la riunione della Commissione consiliare urbanistica per discutere, al primo punto dell’O.d.G., di una proposta del consigliere Marchini di modifica del Regolamento urbanistico tendente in via generale a limitare ai cinque piani fuori terra (15 metri) l’altezza massima dei fabbricati che potranno essere costruiti anche nelle aree a disciplina speciale come il Progetto Norma di Viale Einaudi. Trattandosi di seduta pubblica, una delegazione del nostro Comitato Parco di Sant’Anna ha presenziato alla riunione nella speranza che fosse la volta buona per veder riconosciuto che  il vigente regolamento urbanistico va modificato, in quanto consente un uso smodato del territorio, tale da arrecare una pressione ambientale e veicolare assolutamente non sopportabile dai nostri quartieri di immediata periferia. Ma ci siamo trovati davanti al paradosso di una discussione incentrata su questioni tecniche, anzichè politiche come ci si aspetterebbe da una commissione consiliare, tra continue interruzioni e scaramucce personali, con alcune componenti evidentemente interessate a tirare la questione per le lunghe, sollecitando il rinvio della pratica per prendere tempo prima che la proposta venisse messa ai voti. Tutte le forze politiche che in questi mesi abbiamo incontrato ci hanno ripetutamente detto di comprendere e condividere le nostre preoccupazioni circa la cementificazione eccessiva, che le attuali norme urbanistiche – se non rapidamente modificate – permetterebbero di attuare. Ma se si deve giudicare dai comportamenti tenuti in Commissione Urbanistica, piuttosto che dalle parole, dobbiamo cominciare a dubitare della coerenza di chi ci rappresenta e dice di battersi per la cura dei nostri interessi di cittadini e di grande quartiere. A tutto ciò si aggiunga che le sedute della commissione urbanistica hanno un costo venale che si aggira mediamente intorno ai mille euro a seduta che i cittadini si accollano, senza per contro, alcun risultato apprezzabile su una questione che si trascina da quasi un anno e per la quale, a scanso di sorprese, non si intravede una soluzione nel breve periodo.
Lucca 05/05/2008
Il Comitato Parco di Sant’Anna    
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...