Intervento dell’Associazione Parco di Sant’Anna al consiglio comunale del 24 giugno 2008

 

 

Il 20 giugno scorso questa Associazione, insieme ad un centinaio di amici,

sostenitori e simpatizzanti, ha celebrato il primo compleanno. Era infatti il 20 giugno

del 2007 che è iniziato il percorso che ci porta qui questa sera; in questo arco di

tempo ci siamo prodigati affinché si riuscisse a fare chiarezza su di un progetto che,

fin dall’inizio, nonostante non avessimo ancora acquisito gli elementi di conoscenza di

cui oggi disponiamo, ci lasciava fortemente perplessi.

Ripercorrere a ritroso tutta la vicenda ha permesso a questa Associazione di

scoprire che l’adozione del Piano è avvenuta sulla base di un procedimento

amministrativo che, come minimo, potremmo definire un po’ “disinvolto”, se non

addirittura “elusivo”, saltando passaggi procedurali obbligatori ed essenziali, previsti

dalla legge a garanzia non solo di chi è direttamente interessato (coloro che hanno a

giusto titolo presentato osservazioni), ma anche dei cosiddetti “interessi diffusi”.

Al punto in cui siamo, dopo che il lavoro certosino dell’Associazione, con l’ausilio

della stampa locale che ha contribuito alla diffusione dei risultati, hanno portato a

galla i numerosi vizi che la pratica inspiegabilmente contiene, gli Amministratori, i

Consiglieri Comunali ed i tecnici del Comune non possono più nascondersi dietro la

foglia di fico del commissario, che sarebbe comodo indicare come capro espiatorio di

una procedura, forse sbagliata, ma ormai senza ritorno….! Non è neppure pensabile si

possa “emendare”, come da più parti si sostiene, una siffatta somma di errori ed

irregolarità, menando colpi di spugna qua e là.

Il Consiglio Comunale ha ancora la possibilità, in presenza di una precisa volontà

politica, di effettuare la propria seria valutazione degli interessi in campo,

prendendosi la piena responsabilità (senza più scuse) della piena ratifica dell’operato

del Commissario, ovvero della revoca delle due delibere commissariali che non hanno

ancora prodotto alcun effetto definitivo e che, conseguentemente, non impegnano

ancora in alcun modo il Comune. In questo secondo auspicabile caso – ovviamente – il

gruppo Valore, se lo vorrà e riterrà opportuno, potrà presentare un nuovo Piano che

rispetti tutte le indicazioni del Piano Strutturale per il Parco di S. Anna. La nostra

Associazione sarà ben lieta di poterlo analizzare e giudicare senza la spada di damocle

di dover concludere un procedimento già avviato, sicuramente partito col piede

sbagliato, ma capace di indurre in tentazione per quei milioni di oneri di

urbanizzazione che porterebbe alle casse comunali…..!

Abbiamo fiducia nella serietà dei Consiglieri Comunali; confidiamo che ciascuno

di loro, in coscienza, riconosca che la salvaguardia del territorio è un preciso dovere

che la legge, ma anche la fiducia dei cittadini che li hanno votati, ripone nelle loro

responsabilità.

Siamo sicuri che non baratteranno la tutela del territorio con flussi di cassa

estremamente utili a puntellare il bilancio di un esercizio contabile; siamo sicuri che

non vorranno legare il proprio nome ad uno scempio del suolo che, chiunque

attraverserà S. Anna, avrà per sempre davanti agli occhi. Vogliamo credere che le

roboanti parole usate in campagna elettorale quali tutela della salute, del verde, della

qualità di vita non debbano restare “vuoti e comodi slogan” ma debbano essere

riempiti di contenuti e significati importanti. Vogliamo altresì credere che questa sera

il senso di responsabilità personale e l’individuale coscienza prevalgano su presunti

interessi “ristretti”. Vogliamo infine credere che i Consiglieri abbiano ben presenti gli

interessi di quale parte della città sono chiamati a rappresentare e tutelare in forza

del mandato loro conferito dai cittadini elettori, e che il “futuro di questa città” è

nelle loro mani dipendendo dalle loro decisioni.

Ringraziamo per la cortese attenzione riservataci e Vi auguriamo di cuore di

saper scegliere la strada migliore per la città, per i suoi abitanti presenti e futuri.

Buon lavoro.

Lucca, 24 giugno 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...