LUCCA: CENTRO SINISTRA, “BLOCCARE IL NUOVO QUARTIERE SANT’ANNA”

Troppo grande quel nuovo quartiere, e soprattutto troppo pieno di servizi, quasi a imitare una città dentro la città, a Lucca. Con 13 condomini, un hotel a sette piani, una multisala, 700 metri quadri di centro commerciale e altri 6 mila metri quadrati per negozi e attività varie, il quartiere Sant’Anna, lungo Viale Einaudi si impone sul territorio come polo attrattivo residenziale e commerciale. Ma non tutti la pensano così e "se c’è un modo per limitare la costruzione deve essere preso in considerazione". Questa l’idea del centro sinistra lucchese che in questi giorni chiede a gran voce all’amministrazione di bloccare le vendite di lotti comunali alla Valore S.p.a., già socia del comune nei parcheggi e proprietaria di una larga fetta del Sant’Anna. Per completare il lotto del nuovo quartiere serve infatti una striscia di appezzamenti avanzati dal piano delle case popolari, e dunque di proprietà del comune, per un costo di 922 mila euro. Non servono quelle case, dice l’Ulivo, visto che il centro soffre di sottoabitazione, non serve quel cinema, che rischia di far chiudere i battenti e quelli dentro le mura. Insomma, il Sant’Anna non fara che male alla città. La parola ora al comune, che deciderà se rinunciare o meno all’introito privato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...